Bando Connessi 2021: Contributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali

Condividi

Finanziamenti per le imprese delle province di Milano, Lodi e Monza-Brianza per favorire l’internazionalizzazione con strumenti digitali

Bando Connessi Strategie Digitali per i Mercati Globali 2021 Milano

La Camera di Commercio di Milano ha aperto il Bando Connessi | Contributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali 2021.

L’agevolazione sostiene le imprese con un contributo a fondo perduto per strategie di espansione e consolidamento della competitività sui mercati esteri attraverso strumenti digitali.

Chi può richiedere l’agevolazione?

Possono presentare domanda Microimprese, piccole imprese e le medie imprese di tutti i settori economici, con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.

La MISURA A del bando è dedicata alle MPMI che intendono migliorare la propria presenza e visibilità online e/o posizionare la propria offerta produttiva su canali di vendita digitale in ambito B2C, B2B e I2C.

La MISURA B invece è riservata alle imprese che hanno partecipato nel 2020 al progetto di Filiera Digitale – Social Commerce.

Vediamo nel dettaglio cosa dispone il Bando per la MISURA A.

Quali sono i progetti ammissibili?

Sono ammessi i progetti diretti a ampliare il business attraverso strumenti e servizi digitali per:

  • miglioramento della presenza online delle imprese
  • apertura dei propri servizi a nuovi mercati di esportazione
  • sviluppo/consolidamento della presenza su canali di prenotazione, vendita e pagamento online.

 I progetti finanziabili devono essere strutturati considerando più azioni integrate e prevedere una tra le 2 attività obbligatorie erogate gratuitamente da Promos Italia, l’agenzia nazionale del sistema camerale per l’internazionalizzazione delle imprese.

Le attività obbligatorie sono:

1. Verifica del livello di posizionamento online dell’azienda

L’analisi prevede una valutazione di:

  • sito internet aziendale attraverso alcuni tool online per evidenziarne aspetti positivi e migliorie ottenibili sotto il profilo dell’esperienza utente;
  • traffico del sito internet aziendale;
  • principali competitor dell’azienda partendo da un’analisi delle keyword aziendali.

In alternativa:

2. Analisi del posizionamento su marketplace

L’analisi prevede una delle due alternative:

  • la valutazione della presenza dell’azienda su una specifica piattaforma e-commerce per definire azioni di miglioramento del posizionamento in rapporto ai competitor. Nel caso l’impresa non abbia una piattaforma e-commerce:
  • la verifica della preparazione dell’azienda per l’accesso all’ecommerce, con focus sulle migliori strategie di posizionamento, vendita e pricing.

Quali sono le spese ammissibili?

I costi finanziabili attraverso il Bando Connessi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi sono:

  • canoni di inserimento e/o mantenimento marketplace (B2B, B2C e I2C) e su piattaforme di prenotazione turistica;
  • adesione a forme di pagamento abilitanti all’utilizzo di soluzioni di social commerce;
  • acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment, canoni di inserimento sulle relative piattaforme online;
  • campagne di promozione sui principali motori di ricerca e/o marketplace, attività di digital e social media marketing, couponing, inbound marketing;
  • azioni di digital marketing su portali di promozione turistica;
  • interventi per migliorare il posizionamento organico nei motori di ricerca (es. SEO);
  • traduzioni dei testi aziendali e shooting fotografici dei prodotti aziendali per la predisposizione di portfolio prodotti.

Le spese ammissibili devono avere un importo superiore a 5.000 €.

Non è previsto, invece, un tetto massimo di investimento, che viene lasciato alle stime della singola impresa.

Quali sono i fornitori ammessi dal bando?

Il bando dispone le tipologie di fornitori ai quali rivolgersi per l’erogazione dei servizi:

  • imprese proprietarie e/o concessionarie esclusiviste delle piattaforme di vendita e prenotazione online, nonché di sistemi di smart payment internazionali;
  • imprese, fondazioni, enti attivi nel campo del digital marketing e della consulenza a condizione che abbiano realizzato nell’ultimo triennio almeno 10 progetti per il miglioramento della presenza digitale di MPMI;
  • società di traduzione;
  • studi fotografici.

Si specifica, inoltre, che:

  • il fornitore dei servizi di digital marketing e di consulenza deve avere sede legale in uno Stato europeo;
  • i fornitori di beni e servizi non possono essere soggetti beneficiari del bando e non possono essere fornitori di beni e di servizi imprese o soggetti che siano in rapporto di collegamento, controllo e/o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con i beneficiari.

Agevolazione prevista

L’agevolazione prevista è un contributo a fondo perduto pari al 65% delle spese considerate ammissibili al netto di IVA, fino a un massimo di 10.000 €.

I servizi obbligatori (erogati gratuitamente da Promos Italia) sono interamente finanziati ed il loro valore, è pari a 1.500 €.

Come e quando presentare domanda per il contributo Bando Connessi – Contributi per lo Sviluppo di Strategie digitali per i mercati globali 2021

La domanda può essere presentata solo per via telematica utilizzando la piattaforma web Telemaco, e potrà essere presentata dal 12 febbraio 2021 fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro e non oltre il 16 luglio 2021.

Le risorse disponibili per questa misura sono esaurite. Contatta il team FIMAP per verificare altre opportunità disponibili per la tua impresa.

    Ricevi maggiori informazioni da un advisor FIMAP

    Prenota una call allo 06.4741646 oppure compila il form.

    Nome e cognome*

    Inserisci il bando a cui sei interessato*

    Regione in cui sei localizzato*

    Indirizzo mail*

    Telefono

    Descrivi la tua impresa, startup o PMI innovativa*


    Condividi